L’importanza dell’energia vitale per affrontare la quotidianità serenamente

L’importanza dell’energia vitale per affrontare la quotidianità serenamente è spesso sottovalutata. Mai ciò che stravolge la vita lo otteniamo stravolgendo noi stessi, ma sempre fluendo nel cambiamento. Per raggiungere lo stato di benessere sono sufficienti alcuni accorgimenti molto semplici.

Lo stato attuale delle cose, la costrizione psicologica a rinchiudersi in casa, la paura crescente di un qualcosa di invisibile, intangibile, ma potenzialmente pericoloso, ha condotto troppe persone a una inevitabile perdita di vitalità sia sul piano fisico, sia sullo psicologico-emotivo. Il distanziamento fisico ha comportato una mancata compenetrazione dei campi magnetici umani che sono autorigeneranti, a forma toroidale. Si alimentano a vicenda con l’abbraccio e il contatto fisico. Può essere una caso, ma il distanziamento fisico consigliato è proprio della dimensione del nostro toroide, che ha il centro a livello cardiaco: un metro e mezzo.

Un altro aspetto di assoluta importanza è la vita all’aria aperta poiché permette di respirare un’aria molto più sana (anche se a volte inquinata) dei luoghi chiusi. Inoltre, il sole è fondamentale per nutrire l’apparato psico-fisico di quelle particelle di luce che ci permettono di essere vivi e di consentire una corretta comunicazione inter ed intracellulare, oltre a sviluppare il pensiero critico e nuove sinapsi.

Lo stato di benessere

Lo stato di benessere è tutt’altro che semplice mancanza di malattia; è proprio essere vivi! Confondiamo la vita con la sopravvivenza: quest’ultima è quando il cuore batte, il cervello è attivo e le funzioni vitali sono attive minimamente. La vita è quando ogni aspetto è al massimo dell’individuale potenzialità. Ma allora, come fare per riuscire a essere vitali nonostante tutto?

Ne parliamo in questo video, i cui consigli sono tratti dal libro Più energia vitale per sviluppare il tuo obiettivo di Serena Pattaro, dove per obiettivo, qui, si intende il ritorno a un reale stato di benessere generale. Ricorda, però, che la pratica come tecnica ha poco valore: quelle azioni devono diventare te stesso. Il rigenerarsi dell’energia vitale è il naturale sviluppo della vita.

L’importanza dell’energia vitale per affrontare la quotidianità serenamente diviene molto chiara e semplice con questi piccoli consigli. Buona visione e buon pensiero critico.

L’importanza dell’energia vitale – Serena Pattaro

Articolo di Serena Pattaro

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram

Iscriviti al Movimento Roosevelt

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram