Nuovo format MRTV: “Carceri e Civiltà”

polizia penitenziaria

Si inaugura con questa prima puntata, il nuovo format di MRTV dal titolo “Carceri e Civiltà”, pensato per dar voce a tutti i soggetti coinvolti nella realtà penitenziaria.

  • Ci siamo interrogati su cosa significhi “carcere” in Italia al giorno d’oggi?
  • Carcere tra funzione sicuritaria e funzione rieducativa, carcere tra immaginario collettivo e realtà quotidiana?
  • Ci siamo mai chiesti se carcere non significhi anche una serie di pene supplementari e collaterali non previste dalla legislazione vigente?
  • Abbiamo mai riflettuto rispetto alle condizioni in cui versano le persone detenute quanto i professionisti che vi operano?

Con l’aiuto di esperti del settore cercheremo di dipanare dubbi, porci domande e riflettere insieme rispetto a nuovi potenziali scenari possibili, con l’obiettivo di una maggiore comprensione di questa complessa realtà, partendo dall’assunto che ci farà da faro in questo percorcorso umano e civico:

“ll grado di civiltà di un Paese si misura osservando la condizione delle sue carceri”

Per la prima puntata, ospite Federico Odoni, poliziotto penitenziario.

Conduce Sara Mollame.

La trasmissione avrà una cadenza quindicinale: ci rivedremo giovedì 14 luglio, per la seconda parte di questa intervista e giovedì 28 luglio per la terza puntata; poi, dopo la pausa estiva, ci ritroveremo a settembre per la nuova stagione di MRTV!

Articolo di Samuele Guizzon (samuele.guizzon@movimentoroosevelt.com)

Per le vostre segnalazioni scriveteci a triveneto@movimentoroosevelt.com – Movimento Roosevelt Triveneto è il blog dei cittadini del Triveneto. Indicateci fatti, problemi, iniziative sul territorio. Vogliamo dar voce a voi.

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram

Iscriviti al Movimento Roosevelt

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram