Trieste – La nuova Serenissima?

Per un quadro d’insieme consigliamo la lettura di “La via della seta. Ma la Cina è (troppo) vicina?

Il nuovo millennio ha visto esplodere l’economia dell’Estremo Oriente, ma non solo, anche della catena di nazioni situate lungo le rotte commerciali che lo collegano al Mediterraneo, riequilibrando il rapporto con i traffici atlantici. Per certi versi Trieste si trova nella stessa situazione potenzialmente privilegiata che aveva Venezia secoli fa. Saprà approfittarne?

Riproponiamo su TrivenetoBlog un recente video dal canale Youtube MRTV Italia che pone in evidenza le potenzialità economiche, commerciali e strategiche del porto di Trieste, le opportunità che vengono date dallo status di porto franco e le influenze positive dirette che abbracciano tutta la parte centro-orientale del triveneto.
Roberto Hechich ed Emilio Ciardiello con un ospite d’eccezione: il Dr Stefano Visintin Presidente Ass. Spedizionieri porto di Trieste e Presidente pro tempore ConfetraFVG.

Articolo di Roberto Hechich

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram

Iscriviti al Movimento Roosevelt

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram