Porto di Trieste: stagflazione, logistica e rilocalizzazione

cartina_del_traffico_europeo_dal_porto_di_trieste

Un secondo intervento a GED rubrica di MRTV Italia di Stefano Visintin presidente ASPT Associazione Spedizionieri Porto Trieste. Vengono qui messi in evidenza i punti di debolezza della attuale rete logistica globale e di come potranno impattare sull’economia europea.

Lo spettro della Stagflazione indotta dal ristagno economico, coadiuvato dalle stesse incongruenze delle decisioni politiche a livello sua nazionale che europeo, e dalle spinte inflattive dei prezzi di tutte le materie prime e delle fonti energetiche. Solo un diverso approccio da parte del mondo industriale europeo che abbia ad obiettivo sicurezza e continuità del funzionamento della logistica, e verso la costituzione di un diverso dislocamento produttivo a livello globale, potranno evitare che la situazione non degeneri riducendo le attuali dipendenze e strozzature.

Estratto dalla puntata GED n. 59

La prima parte la trovi a questo link.

Articolo di Serena Pattaro

Per le vostre segnalazioni scriveteci a triveneto@movimentoroosevelt.com – Movimento Roosevelt Triveneto è il blog dei cittadini del Triveneto. Indicateci fatti, problemi, iniziative sul territorio. Vogliamo dar voce a voi.

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram

Iscriviti al Movimento Roosevelt

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram