L’elezione del Presidente della Repubblica in Italia

lelezione-del-presidente-della-repubblica-in-italia

I votanti

Il Presidente della Repubblica in Italia viene eletto dal Parlamento in seduta comune, con l’integrazione dei delegati delle Regioni: il plenum degli elettori è dunque definito dai senatori in carica, dai deputati e dai rappresentanti delle Regione designati dai Consigli di Regione (3 per ogni regione, 1 per la Valle d’Aosta).

Modalità di elezione

La designazione del Capo dello Stato avviene per voto segreto, con questa modalità:

  • per le prime 3 votazioni, si necessita della maggioranza dei 2/3
  • dalla quarta votazione, è sufficiente la maggioranza assoluta

Chi può essere eletto

La nomina del Presidente della Repubblica è vincolata a 3 criteri di eleggibilità  (art.84 della Costituzione):

  • cittadinanza italiana
  • 50 anni d’età
  • godere dei diritti civili e politici

La durata del mandato

Il Presidente eletto rimane in carica per 7 anni, a partire dal giorno del giuramento; in alcuni casi, però, il mandato può non arrivare al termine:

  • in caso di morte
  • per dimissioni (Segni, Leone, Cossiga, Napolitano)
  • per malattie che causato impedimento temporaneo (in questo caso i poteri passano al Presidente del Senato)
  • per destituzione (Art.90 della Costituzione)
  • per decadenza (uno dei 3 criteri di eleggibilità viene meno)

Il processo istituzionale

30 giorni prima della scadenza naturale del mandato in corso, il Presidente della Camera convoca la suddetta seduta comune del Parlamento: la sede per la votazione è la Camera dei deputati.

In caso di interruzione del mandato per le motivazione descritte in precedenza, entro 15 giorni viene convocata, sempre del Presidente della Camere, la seduta comune.

La Costituzione prevede anche la procedura specifica nel caso in cui le camere siano sciolte o siano negli ultimi 3 mesi di lavori: l’elezione avverrà nei primi 15 giorni dall’insediamento delle nuove camere e i poteri dal Presidente della Repubblica in carica vengono prorogati.

La Camera dei Deputati

In un prossimo articolo analizzeremo i poteri e le funzioni del Presidente della Repubblica.

Articolo di Samuele Guizzon

Per le vostre segnalazioni scriveteci a triveneto@movimentoroosevelt.com – Movimento Roosevelt Triveneto è il blog dei cittadini del Triveneto. Indicateci fatti, problemi, iniziative sul territorio. Vogliamo dar voce a voi.

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram

Iscriviti al Movimento Roosevelt

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram