Bonus edilizi e il sistema Italia

operai_edili

Bonus edilizi e il sistema Italia: i bonus edilizi termineranno presto, troppo presto. Ma è proprio l’edilizia che dà la prima spinta verso la ripresa economica e l’aumento di PIL, perché è immediatamente attivabile e procura occupazione pressoché istantanea. Seguono i comparti più a lungo termine, come l’industria, l’alta tecnologia o la meccanica di precisione. Ma senza l’edilizia a dare la nascita iniziale, come i legni più piccoli che innescano la combustione dei ceppi più grossi, si rischia di avere una falsa partenza. In più certa edilizia, come il restauro dei beni artistici è anche investimento a lungo termine e ad alta specializzazione oltre che doveroso mantenimento e recupero di un bene culturale, patrimonio di noi tutti.

Per quanto riguarda il Veneto, sembra sia la regione italiana al primo posto per numero di pratiche: a oggi sono 853 con una cessione di credito di 128 milioni di euro. Il CNA afferma la presenza di numerose criticità in merito, come l’aumento dei prezzi delle materie prime e le difficoltà burocratiche.

Bonus edilizi e il sistema Italia. Ne hanno parlato Gioele Magaldi, presidente del Movimento Roosevelt, la principessa Vittoria Alliata, Roberto Hechich, già segretario del dipartimento di Geopolitica e Difesa di MR, e Marco Moiso, già vicepresidente di MR. Il dialogo nel video sottostante, puntata n. 18 della rubrica Pane al Pane di MRTV Italia.

Articolo di Serena Pattaro

Leggi anche l’articolo sulla ripresa economica in Veneto cliccando qui.

Per le vostre segnalazioni scriveteci a triveneto@movimentoroosevelt.com – Movimento Roosevelt Triveneto è il blog dei cittadini del Triveneto. Indicateci fatti, problemi, iniziative sul territorio. Vogliamo da voce a voi.

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram

Iscriviti al Movimento Roosevelt

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram