A Cittadella la prima riunione in presenza di Movimento Roosevelt Triveneto

Si è svolta a Cittadella la prima riunione in presenza di Movimento Roosevelt Triveneto presso il locale Circolo Quadro il 4 giugno 2021. I partecipanti erano sette dal Veneto e dal Friuli Venezia Giulia. La riunione è stata moderata dal referente pro tempore Roberto Hechich, già segretario del Dipartimento Geopolitica e Difesa di Movimento Roosevelt.

Prima dell’inizio della riunione, un incontro con Giorgio Stocco e la moglie Gigliola per dialogare su alcuni argomenti di MR e stabilire una collaborazione reciproca. Giorgio Stocco gestisce un canale YouTube da qualche mese dedicato a interviste di personaggi anche di spicco in relazione a politica, economia, diritti umani, psicologia e crescita spirituale. Ha lavorato molti anni nelle radio venete, tra le quali annoveriamo Radio Gamma 5 e Radio Iride.

I punti di discussione

  • Blog MR Triveneto (Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige): invito ad allargare la partecipazione alla redazione degli articoli ai soci. Sara Mollame ha accettato la proposta di collaborare e pianificare gli interventi in ambito educativo di MRTV Italia per la rubrica Pianeta Educazione.
  • Proposta di prossima riunione in presenza: si è convenuti della necessità di organizzare con periodicità degli incontri in presenza alternando luoghi in Veneto e in Friuli Venezia Giulia per dar modo a tutti di partecipare. Il prossimo possibile luogo di ritrovo Poggio Terza Armata (Friuli).
  • Linee da implementare:

1) Gli articoli sul blog devono, oltre a documentare, integrare al loro interno le linee programmatiche di MR in modo tale da offrire una panoramica locale delle proposte di MR. A tal proposito Roberto Hechich invierà il programma aggiornato via mail a tutti i componenti di MR Triveneto.

2) La creazione di un documento “chiavi in mano” da presentare alle amministrazioni locali per l’attuazione delle politiche keynesiane in ambito locale (vedi moneta complementare; proposta di consultare Nino Galloni e creare un team di redazione del documento).

3) La creazione di una sorta di enciclopedia civica, intesa come raccolta articoli monografici  che, prendendo spunto dalla cronaca locale, analizzino gli eventuali abusi e definiscano pedagogicamente le funzioni e le responsabilità di tutti i livelli di potere locali (ad es. sindaco, consigliere, prefetto). Il progetto prevede la creazione di un team di lavoro e il coinvolgimento del sig. Massimo Della Siega (che ci auguriamo accetti la proposta) e del team legale al fine di revisionare e correggere eventuali inesattezze dei contenuti e dotare, quindi, di autorevolezza gli elaborati.

4) Definizione di un “modus operandi MR”: un protocollo di azione di coinvolga tutte le forze che MR può mettere in campo.

Idea base da sviluppare:

-identificazione abuso/problematica;

-redazione di un documento contemporaneamente informativo e in forma di diffida in attesa di revisione della situazione/decisione;

-in caso di mancata rettifica dovuta da chi di dovere, documento informativo dell’azione programmata della milizia (data/luogo/modalità);

-azione della milizia sul territorio.

Il tutto al fine di slegare MR da una determinata tematica contingente e la sua identificazione, appunto, con un modo di agire che deve essere pedagogico in primis e pragmatico e fattuale in secondo luogo, riuscendo così ad aumentare, con i fatti, la visibilità e credibilità di MR stesso.

Interventi individuali

1) Flavio Sincich ha distribuito un elaborato a tutti i presenti ed ha esposto le sue idee da implementare (il file è disponibile nella cartella drive a cui tutti i rooseveltiani hanno accesso). I punti trattati: Parlamento Rooseveltiano su MRTV, Testament of my life, Villa Italia.

2) Serena Pattaro ha spiegato velocemente il metodo con cui Google indicizza i documenti al fine di migliorare la formattazione dei documenti redatti dal gruppo. A tale scopo creerà un documento di sintesi sulle linee guide da adottare nella redazione dei documenti da consegnare preventivamente a tutti coloro che vorranno pubblicare nel blog.

3) Samuele Guizzon ha proposto di creare, online, una sorta di “consulta permanente”, o perlomeno avviarne una discussione e uno studio di fattibilità. Il fine ultimo è quello di creare uno spazio (parallelo e integrante il già attivo Google Drive) per la discussione tra tutti i soci di iniziative e linee programmatiche. La differenza sostanziale con quello che già accade con le riunioni in videochiamata è di slegare da orari fissi i partecipanti, dando a tutti la possibilità di contribuire secondo le proprie finestre temporali.

  • Decisioni

Roberto Hechich ha riferito ai presenti che, da oggi, il referente per le realazioni esterne di MR Triveneto sarà Steve Celio, in modo tale da cominciare a rendere indipendente il gruppo e sgravare lo stesso Roberto Hechich da alcuni compiti.

Intervento estemporaneo delle forze dell’ordine

Durante la cena, sono intervenuti gli agenti della polizia locale rilevando, a detta loro, l’inosservanza delle distanze tra i commensali. Hanno raccolto i documenti di tutti i sette presenti che hanno registrato tramite telefonino la scena ed effettuato foto con tanto di metro per dimostrare che le distanze (oggetto della contestazione) erano rispettate.

All’uscita dal locale erano chiaramente appostati e hanno dichiarato che eravamo assolutamente fuori orario di rientro, avendo sforato di molto il coprifuoco. Abbiamo fatto presente che erano loro in difetto, non osservando gli articoli costituzionali 13 e 16, ed essendo la Costituzione al di sopra delle leggi ordinarie o di eventuali DPCM, come anche osservato dal testo del sindacato di polizia SUPU.

 Al gestore del locale è stata offerta, oltre alla solidarietà, il sostegno legale di MR in caso di contestazione degli eventi della serata.

Articolo di Redazione di Triveneto Blog Movimento Roosevelt

Per le vostre segnalazioni scriveteci a triveneto@movimentoroosevelt.com – Movimento Roosevelt Triveneto è il blog dei cittadini del Triveneto. Indicateci fatti, problemi, iniziative sul territorio. Vogliamo dar voce a voi.

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram

Iscriviti al Movimento Roosevelt

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram